CATEGORIA CATASTALE D10: REQUISITI, CARATTERISTICHE E IMU

ID Proprietà: 16025
Italy
Osservatori Immobiliari
  • 14
  • 0

Descrizione

Indice dei contenuti
Categoria catastale D10, una funzione strumentale
L’IMU per la categoria catastale D10
Altre agevolazioni fiscali
La categoria catastale D10 è dedicata ai fabbricati rurali con fini strumentali all’agricoltura. All’atto pratico questo significa che nella categoria catastale D10 vengono inclusi tutti quei fabbricati utili per eseguire le diverse attività agricole, come per esempio magazzini, stalle, fienili… e che non hanno funzione abitativa.

In questa guida, esploreremo i requisiti e le caratteristiche che un immobile deve possedere per rientrare nella categoria D10, oltre alle implicazioni fiscali, con particolare attenzione all’Imposta Municipale Unica (IMU).

Categoria catastale D10, una funzione strumentale
Come anticipato in apertura, la categoria catastale D10 è specificamente destinata ai fabbricati rurali con fini strumentali per l’agricoltura. Si tratta dunque di immobili che hanno ragion d’essere esclusivamente a sostegno delle attività agricole e al ristoro degli animali. Tra i fabbricati appartenenti a questa categoria catastale troviamo magazzini, stalle, fienili e altri fabbricati utilizzati per scopi agricoli.

Gli immobili della categoria D10 devono avere una chiara destinazione strumentale per l’agricoltura, non possono essere utilizzati come abitazioni o con finalità non ricollegabili al lavoro agricolo. Questi immobili possono contribuire direttamente alla produzione agricola o fornire spazi di supporto necessari al suo svolgimento.

L’IMU per la categoria catastale D10
Gli immobili della categoria D10 sono soggetti all’Imposta Municipale Unica (IMU), una tassa basata sulla proprietà immobiliare. Tendenzialmente l’aliquota IMU per le costruzioni appartenenti a questa categoria è del 2 per mille, ma i singoli comuni hanno la possibilità di ridurla fino all’1 per mille. Questa possibilità viene attuata per favorire le attività agricole, in modo da ridurre l’onere fiscale per gli agricoltori e favorire così la sostenibilità delle attività rurali.

Altre agevolazioni fiscali
Oltre che per l’IMU, i fabbricati rurali godono di agevolazioni fiscali anche ai fini dell’IRPEF, della TASI e in relazione all’imposta sulle successioni e donazioni. Per poterne beneficiare devono però rispettare le condizioni di ruralità.

Informazioni

Nessuna informazione.

Immobili simili

Nessun immobile simile